Pubblicato il: 08/05/2016

Un rullo compressore sul campionato di Seconda divisione giovane

Con la vittoria ottenuta giovedì scorso per 3-0 contro la solida squadra Grafic Art di Castelmassa (Ro), i ragazzi allenati da Paolo Tegazzini e Giordano Griso, confermano matematicamente il successo nel campionato di seconda divisione giovane e raggiungono quindi l’ambito traguardo di giocare la prossima stagione nel campionato di Prima divisione. 

Un torneo quello disputato dai Blu, che a due giornate dalla fine può definirsi essere stato più che esaltante. Quarantotto punti fatti in sedici partite giocate, con soli due set persi fino ad oggi, frutto del notevole divario tecnico espresso nei confronti degli avversari dai “Dualici” nel corso dell’intero campionato.

 

“Abbiamo fatto un campionato incredibile” commenta coach Tegazzini,  “anche se con Giordano, vedendo la squadra già all’inizio della preparazione nello scorso agosto a Cesenatico (sede del ritiro estivo delle squadre della Dual) e poi nelle prime partite giocate in Coppa Verona dove avevamo dato filo da torcere a squadre di categoria superiore, ci eravamo resi conto del valore dei ragazzi”. 

Una squadra giovane, nata dal lavoro di selezione del DS Pasquale Giangaspero e del DT Paolo Cassinari, che è cresciuta notevolmente allenamento dopo allenamento sotto il profilo tecnico e che ha saputo sfruttare al meglio l’esperienza dei suoi elementi più “anziani”, lo schiacciatore Filippo Dalzovo (1995), il palleggiatore Nicolò Griso (1994) ed il libero Fabio Avesani (1994), atleti inseriti in una struttura di squadra che già lo scorso anno nel campionato di Under 17 aveva dimostrato le proprie capacità. Di ragazzi sotto i diciassette quest’anno in squadra è rimasto il solo Cristiano Gazzi (1999), promettente schiacciatore che nonostante la giovane età vanta già una discreta esperienza frutto dei nove anni di “gavetta”, Cristiano con l’eclettico Luca La Placa forma la diagonale di posto 4; sempre  in banda, nonostante i numerosi infortuni subiti in stagione, Riccardo Toaiari ha dato il suo valido contributo quando disponibile e chiamato in causa; secondo palleggio Francesco Tubini, atleta fisicamente dotato ed  anch’egli giovane speranza della società; al centro all’esperienza di Enrico Rigatelli si è contrapposta la spensieratezza del novellino Eugenio Adami al secondo anno di volley dopo precedenti trascorsi calcistici; il secondo libero Nicola Granuzzo è stato affiancato dall’esperto Andrea Zanotti. Notevole inoltre l’apporto di Edoardo Grassi e Federico Maggiotto, rispettivamente opposto e centrale che quest’anno, oltre a far parte della squadra di seconda divisione, hanno avuto l’opportunità di entrare nel roster della prima squadra della Dual, la MGR DualFresko che milita nel campionato di serie C regionale e di allenarsi quindi a più alti livelli. Da segnalare il debutto in squadra anche del giovanissimo Andrea Fontanabona (2001), da poco reduce dalle partite disputate con la maglia della rappresentativa della selezione provinciale di Verona di cui fa parte assieme ad un altro atleta “Dualico” Andrea Sterza (anch’egli del 2001) a conferma, come dichiarato da un soddisfattissimo Mauro Lippi Presidente della Dual Volley, “di come la società stia ben lavorando in prospettiva allo scopo di garantire in futuro alla prima squadra ricambi all’altezza”.

Sponsor Principali