Pubblicato il: 21/04/2018

Seconda divisione maschile. I sette peccati capitali

Seconda divisione maschile: “Parafrasando…”
Lasciato alle spalle un breve periodo di “stanca verve giornalistica”, riprendiamo i commenti delle ultime sette avventure della dualica Vintage con una goliardica interpretazione dei sette vizi capitali!
Dual – Monteforte volley 3-1 (24/26, 25/13, 25/22, 25/16)
La pigrizia (accidia): se sei pigro invece di esser saggio ti trovi di colpo con un set di svantaggio. Ti fai forza, torni all’altezza e con vigore combatti la svogliatezza! E seppur con malinconico torpore vinci la partita con onore!
Cerea – Dual 1-3 (17/25, 25/23, 18/25, 13/25)
L’avarizia: se sei avido ma non cinico poi ti assale anche il panico! Ma si sa che l’avaro vuole avere, tutto il cibo nel paniere!
Dual – Hellas 2000 3-0 (25/17, 25/15, 26/24)
La legge (superbia): alla bastonata dell’andata hai risposto senza riserbo con un ritorno assai superbo!
Pallavolo Monteforte – Dual 1-3 (24/26, 14/25, 25/21, 15/25)
La seggiola (l’ira): seppur la sonnolenza ti abbia colto il tuo dovere lo hai assolto! L’umore si è alterato e qualche moccolo è partito! Vinta la partita, ira sedata, birra pagata!
Dual – S. Anna 3-1 (25/12, 25/21, 22/25, 25/13)
Piaceri della tavola (la gola): vincere passa in secondo piano quando al “terzo tempo” hai una birra in mano! Se tu vuoi un Natale che valga offri a tutti gnocchi di malga! Ma se dopo la risurrezione tu vuoi fare un figurone datti da fare con costine e polentone!
Cavaion – Dual 0-3 (20/25, 18/25, 19/25)
In Sicilia (invidia): vecchi amici si son ritrovati, con onore si sono battuti ma son rimasti attapirati! La vittoria fa morale ma la Sicilia non è così male! 
Cus Verona – Dual 3-2 (21/25, 25/9, 24/26, 25/15, 15/12)
Libido (lussuria): cosa gioisci se una sconfitta subisci! Ma il cuore mi ha detto: “per un attimo fermati e ascolta la tua voglia c’hai sedato troppo spesso per un antico pudore che no t’ha mai consolato…e mostra, per quel che hai, anima, carne e senso in tutto ciò che sei! E allo spirito fa patir la fame, per una volta, nutrendo l’animale!” (cit. Senzamaniinbicicletta)
Sette partite con sette risultati utili sono un buon bottino, fanno morale e fanno dimenticare le tante fatiche e i tanti infortuni di questa lunga stagione.
Un plauso va a capitan Fontanabona, prezioso pilastro di questa attempata squadra e a Ciccino Boni che sta dimostrando di aver ritrovato la forma dei tempi migliori.  
Un sentito ringraziamento a chi si è reso disponibile (Luca, Lorenzo, Silvano) per la riuscita del “terzo tempo” col S. Anna! Un caro saluto M&P

Sponsor Principali