Pubblicato il: 23/05/2019

Dual amatori, impresa inattesa e memorabile

Quello che è capitato quest'anno alla squadra amatori della Dual (STORM) si può forse chiamare miracolo sportivo? Senza alcun timore di essere smentiti la risposta non può che essere un sì. Dopo tanti anni trascorsi nel limbo del girone D in due anni la squadra ha ottenuto due promozioni ed il prossimo anno sarà chiamata a difendersi nel girone B dove sicuramente troverà squadre attrezzate ed agguerrite. Ma torniamo all'annata che si sta concludendo perché ancora sono in corso i play-off ed i play-out, dove i nostri beniamini hanno conquistato un impensabile e meritato primo posto in classifica nel girone C ottenendo, come detto, la promozione diretta al girone superiore. Partita con l’obiettivo di cercare un piazzamento utile per raggiungere i play-off la squadra, grazie a 14 vittorie e solamente a 2 sconfitte con un totale di 40 punti conquistati su 48 disponibili, ha invece trionfato lasciandosi dietro la seconda di ben 7 punti. Clamoroso se andiamo ad analizzare la stagione che ha visto inizialmente perdere, per diversi motivi, le due palleggiatrici "ufficiali", che in più di qualche occasione ha dovuto fronteggiare gli avversari in formazione rimaneggiata (ad esempio contro Albaredo, Spritz Maddalena e Caldiero) e che ha anche, in alcuni casi, avuto difficoltà nel recuperare le donne da schierare in formazione considerando che almeno due devono essere sempre in campo. Tutto questo è stato però superato e risolto man mano che il problema, qualsiasi fosse, si presentava e soprattutto l'impresa è stata possibile grazie all'innesto di qualche nuovo giocatore di caratura superiore con un ottimo standard qualitativo e dotato di buona tecnica pallavolistica. Senza di loro si sarebbe probabilmente fatto un campionato dignitoso ma nulla più. Entrando nel dettaglio dopo una buona partenza, nella prima fase le partite più difficili si sono concentrate a metà dicembre e nel mese di gennaio dove i ragazzi hanno conquistato punti importantissimi per incrementare la classifica battendo nell’ordine Albaredo, Caldiero, Pgs e San Floriano al termine di autentiche battaglie ed uscendo sconfitti una sola volta per 3-2 contro lo Spritz Maddalena. Chiuso al primo posto il girone di andata con 20 punti sui 24 disponibili anche l'inizio del girone di ritorno è stato buono con tre ulteriori vittorie nel mese di febbraio. Nella fase decisiva culminata nei mesi di marzo e aprile la squadra ha dato il meglio sfornando delle ottime prestazioni e vincendo con punteggi eclatanti contro Albaredo e Caldiero (due secchi 3-0) e contro Pgs in trasferta per 3-1, vittoria quest’ultima che ha, in pratica, suggellato il discorso sulla squadra che avrebbe vinto il girone. Squadra in emergenza ed in relax contro lo Spritz per la seconda sconfitta stagionale e splendida vittoria finale a San Floriano per chiudere alla grande una stagione memorabile. Nel girone di ritorno sono stati così incamerati altri 20 punti con un totale generale di 44 set vinti e solamente 15 persi. Per continuare con i numeri e prendendo in esame tutti e quattro i gironi con una differenza set di + 29 i nostri portacolori sono al terzo posto generale e addirittura al secondo, a pari merito con altre due squadre, per numero di sconfitte (solamente 2). Il mix tra la vecchia guardia, quelli un pò più giovani ed i nuovi arrivati ha funzionato splendidamente, man mano che passavano le partite la squadra ha acquistato la consapevolezza di essere in grado di tener testa a tutti gli avversari e tutto questo è emerso soprattutto nella seconda parte della stagione quando la forza dirompente si è palesata in alcuni set vinti con punteggi abissali. 

Grazie "ragazzi" per questa splendida e fantastica “cavalcata”!

G.B.

 

Sponsor Principali